a site by lorenzo casali and micol roubini

Latest

‎Arrange your rocks naturally per Zèugma – S. Andrea degli Armeni Domus Armenorum, Taranto.

10679636_651838588291766_7051609524938874342_o

Progetto di sperimentazione video sonora.

Zèugma è un progetto artistico di Patrizia Emma Scialpi. Prende il nome dalla figura retorica che consiste nel far dipendere due o più membri della frase, fra loro semanticamente eterogenei, da un unico membro reggente, adatto propriamente solo a uno di essi. È un errore voluto, una svista prevista, che trova nel verso dantesco «Parlare e lagrimar vedrai insieme» il suo esempio più alto.
Zèugma si configura come una rassegna a cadenza irregolare che accoglie al suo interno opere sonore e video presentate simultaneamente. Svincolata da uno spazio fisico prestabilito, Zèugma ha una natura fluida, versatile e dal carattere progettuale.

Per questo secondo appuntamento i video “Arrange your rocks naturally” di Lorenzo Casali & Micol Roubini e “You Will Always Cherish the Sea” di Rossella Piccinno si intrecceranno con i suoni delle composizioni “Mare Grosso” di Donato Epiro e Wrist di “Nicola Ratti”.
Le opere, concepite e realizzate da ogni artista per vivere in maniera indipendente, saranno messe nella condizione di intersecarsi e dialogare generando nuove e inaspettate modalità di lettura. È un esperimento pensato per generare una tipologia di trasmissione diversa rispetto a quella proposta negli spazi deputati all’arte, una ricezione urbana che predilige l’attraversamento e la sovrapposizione alla frontalità e alla monodirezionalità.

Watna, part 2. November 2015.

back from the second shooting on the Rhein, from Dordrecht until Neue Breisach! Here’s a glimpse of the very first images.

Schermata 2015-11-28 alle 12.46.06 vlcsnap-00005 _Z9A9413

Premio Francesco Fabbri, Pieve di Soligo (TV) Villa Brandolini

12249890_927032350677172_6943323788539648379_n

Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee
a cura di Carlo Sala
Villa Brandolini
Solighetto di Pieve di Soligo (Treviso), Piazza Libertà n°7
28 novembre – 20 dicembre 2015.
Inaugurazione e premiazione: sabato 28 novembre, ore 17.30.

Sabato 28 novembre alle 17.30 inaugura la quarta edizione del Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee a Villa Brandolini a Pieve di Soligo, in provincia di Treviso.

Tra le numerose opere candidate sono risultate finaliste della sezione “Arte emergente” dedicata agli under 35 quelle di:

Francesco Amato, Romina Bassu, Saverio Bonato, Paolo Brambilla, Gianluca Brando, Lorenzo Casali e Micol Roubini, Chiara Caterina, Stefano Cescon, Sophie Ko Chkheidze, Lorenzo Di Lucido, Roberto Fassone, Francesca Ferreri, Alessandro Fogo, Tommaso Gatti, Rachele Maistrello, Gianluca Marinelli, Alessio Mazzaro, Delphi Morpurgo, Nicole Moserle, Stefano Pascolini, Matteo Pasin, Vincenzo Punzo, Jacopo Rinaldi, Fabio Roncato, Caterina Erica Shanta, Alan Stefanato, Rashid Uri, Emilio Vavarella, Marco Maria Zanin e Christian Manuel Zanon.

I finalisti della sezione “Fotografia contemporanea” invece sono:

Fabrizio Albertini, Alessandro Bertoncello, Isobel Blank, Federica Bruni, Alessandro Calabrese e Milo Montelli, Alessandra Calò, Marina Caneve, Francesca Catastini, Melania Dalle Grave, Martina Della Valle, Giorgio Di Noto, Irene Fenara, Pierluigi Fresia, Armida Gandini, Teresa Giannico, Angelo Iannone, Simona Luchian, Tommaso Mori, NASTYNASTY©, Simon Perathoner, Matilde Piazzi, Laura Renna, Sissi Cesira Roselli, Enrico Smerilli, Giulia Spreafico, Livia Sperandio, Davide Tranchina, Devis Venturelli, Rui Wu e Alessio Zemoz.

La composizione delle Giurie del Premio ha potuto annoverare autorevoli critici e curatori: per la sezione “Arte emergente” Andrea Bruciati, Martina Cavallarin, Stefano Coletto e Raffaele Gavarro; per la sezione “Fotografia contemporanea” Daniele De Luigi, Walter Guadagnini, Francesca Lazzarini, Marinella Paderni, con la partecipazione ad entrambe di Carlo Sala, curatore del Premio.

La Fondazione Fabbri continua così il suo impegno nella valorizzazione dei linguaggi del contemporaneo creando una mappatura degli autori che si distinguono per una ricerca attinente alle istanze del presente; Premio Francesco Fabbri vuole compiere un’opera di scouting delle varie tendenze che compongono il mosaico dell’arte visiva attuale evidenziandone i caratteri maggiormente innovativi.

Orari di apertura: venerdì e sabato 16.00-19.00; domenica 10.00-12.30 e 16.00-19.00.
Ingresso libero.
Per Info: http://www.fondazionefrancescofabbri.it; premio@fondazionefrancescofabbri.it

Biennale Giovani Monza 2015 – Riff Raff

Siamo felici di annunciare che l’installazione site-specific Riff Raff (dittico fotografico, testo, installazione audio) ha vinto il premio speciale della Camera di Commercio ed è stata acquisita nella collezione dei Musei Civici di Monza.

riffraff_casaliroubini

L’opera resterà visibile presso l’Arengario di Monza fino al 12 luglio. Per maggiori informazioni: Biennale Giovani Monza

Outer dark # 430.670 Mhz al Filmmaker Festival

7.12.2012 - h17:00
Spazio Oberdan - Cineteca Italiana
Viale Vittorio Veneto 2, angolo piazza Oberdan
outerdark casaliroubini

Outer dark # 430.670 Mhz il nostro ultimo lavoro video verrà proiettato al Filmmaker Festival all’interno di Sinfonie Urbane / Exposed Project, qui il trailer e il programma completo del festival, accorrete numerosi!

Il sublime e il banale – MART / CIVICA

atlante©casali+roubini

Il sublime e il banale

rassegna di video d’artista

a cura di Giorgio Verzotti
Martedì 29 aprile e Mercoledì 30 aprile alle 21.00

MART – Galleria CIVICA di Trento

Il Mart e il Trento Film Festival, per vocazione tra le realtà trentine maggiormente attente alla contemporaneità, alle nuove produzioni e alle proposte di respiro internazionale, sanciscono anche quest’anno una collaborazione per rafforzare lo scambio e la reciprocità di proposte.

Il Mart cura una rassegna di video d’artista dal titolo “Il sublime e il banale” che verrà presentata presso la Galleria CIVICA a Trento. Nella sede trentina del Museo, in via Bellenzani 44.

Saranno proiettati i video di Lucia Barbagallo, Stefano Cagol, Lorenzo Casali e Micol Roubini, Flavio Favelli e Luca Mattei, Michael Fliri, Francesco Mattuzzi, Linda Jasmin Mayer, Marco Mendeni, Bruno Muzzolini, Walter Niedermayer, Annalisa Sonzogni.

La prima serata sarà introdotta dal critico d’arte Giorgio Verzotti, direttore di ArteFiera Bologna.

La rassegna è ispirata alla grande mostra in corso al Mart dal titolo “Perduti nel paesaggio/Lost in Landscape” (5 aprile – 31 agosto 2014).

comunicato stampa

Schermata 2014-04-15 alle 18.24.17

Via Belenzani 44
38122 Trento
T. +39 0461 985511
F. +39 0461 277033
T. +39 800 397760
civica@mart.tn.it
www.mart.trento.it